ricerca evidenza

CANCRO: LA SFORTUNA, LA MATEMATICA BIOSTATISTICA E LA PREVENZIONE

  Di Nicola Ferraro L’inizio dell’anno della cronaca medico-scientifica è stato movimentato da una notizia sull’origine del cancro che ha scatenato una sequela di informazioni non corrette e in alcuni casi anche francamente sbagliate. Condividi, Stampa ed Invia ad un Continua la Lettura »

cronaca evidenza

A TORINO IL PRIMO MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN MALATTIE RARE: ISCRIZIONI ENTRO VENERDÌ 16/01

  Di Nicola Ferraro Al via a gennaio il Master Universitario di I livello in “Malattie Rare”, istituito dall’Università degli Studi di Torino, Dipartimento di Scienze Cliniche e Biologiche, in collaborazione con il CMID – Centro di Coordinamento della Rete Continua la Lettura »

ricerca evidenza

SPENDING REVIEW E DIRITTO ALLA TUTELA DELLA SALUTE

  Di Nicola Ferraro Potevano chiamarla “revisione della spesa” invece di “spending review” e i risultati sarebbero stati gli stessi, ma almeno senza pagare dazi linguistici a una globalizzazione che sempre più spesso si configura come assimilazione. Assimilazione che si Continua la Lettura »

_prevenzione

LA LEGGE, LA SCIENZA E LA PREVENZIONE

  Di Nicola Ferraro Milano, 24 novembre 2014. Condividi, Stampa ed Invia ad un Amico Continua la Lettura »

editoria

WWW.TORINOMEDICA.COM, “RAI NEWS” E MEDICI CON L’AFRICA CUAMM

  Di Nicola Ferraro La nostra redazione di www.torinomedica.com da molto tempo collabora con “Medici con l’Africa CUAMM” (vedi) per raccogliere notizie di prima mano sulla cooperazione sanitaria internazionale: un’attività alla quale da sempre dedichiamo attenzione ed energie. Per noi Continua la Lettura »

ASCOLTARE IL CUORE: ANCORA STRATEGICO… PERSINO IN CARDIOLOGIA

dedalo evidenza

bandiera italia

 

Di Nicola Ferraro

Il Consumismo (vedi), come modello di vita oltre che di economia, “consuma” non soltanto oggetti ma anche conoscenze, valori, certezze… In Medicina questa constatazione è particolarmente evidente, soprattutto in alcune specialità. Una di queste è senz’altro la Cardiologia dove non di rado si discute ancora sulla validità diagnostica assicurata dallo stetoscopio o dal fonendoscopio, in riferimento alle nuove possibilità diagnostiche messe a disposizione dalla tecnologia. Questa discussione è attiva al di qua e al di là dell’Oceano (vedi) e relativamente dipendente dall’età dei contendenti.

Condividi, Stampa ed Invia ad un Amico
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • PDF

SANITÀ ITALIANA: CALANO ANCORA I RICOVERI, LA QUALITÀ TIENE MA I TAGLI ORA SONO UN PERICOLO

politica sanitaria evidenza

bandiera italia

 

Di Nicola Ferraro

La lettura dei dati contenuti nelle schede di dimissione (vedi) costituisce una finestra importante per la valutazione dell’andamento dell’attività sanitaria svolta negli ospedali. L’elaborazione dei dati dei primi sei mesi del 2014 (SDO 2014) segnalano già in modo definito una tendenza molto bene identificata da Quotidianosanità.it: “Sempre meno ricoveri e sempre meno giornate di degenza. Con un trend sempre più in discesa. Le dimissioni per acuti, riabilitazione e lungodegenza negli ospedali italiani sono diminuite nei primi sei mesi del 2014 del 9% rispetto al primo semestre dell’anno precedente. Mentre le giornate di degenza sono scese del 6%. Cala vertiginosamente l’attività in Dh (Day hospital): il numero di dimissioni per acuti in regime diurno è sceso del 18,5%, le giornate del 23,5%.

Condividi, Stampa ed Invia ad un Amico
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • PDF

EPIDEMIA INFLUENZALE: SI DÀ COLPA AL MAIALE SORVOLANDO SULLA NOSTRA DIFFIDENZA VERSO LA VACCINAZIONE

_prevenzione

bandiera italia

 

Di Nicola Ferraro

L’infelice gestione mediatica del ritiro precauzionale di un lotto di vaccini antinfluenzali (in piena campagna vaccinale, nell’autunno scorso) mostra in questi giorni i suoi effetti che per fortuna sono meno gravi di quanto si sarebbe potuto ipotizzare (vedi). I casi sono però in sensibile aumento rispetto allo scorso anno, di fronte ad una circolazione virale che come tipologia e aggressività del contagio è sostanzialmente identica a quello dello scorso anno e nonostante le temperature miti che hanno caratterizzato l’autunno e fino ad oggi l’inverno. Ancora all’inizio del 2015, per contrastare il picco di contagi che si dovrebbe verificare a febbraio, si invitava infatti a riprendere la pratica della vaccinazione (vedi).

Condividi, Stampa ed Invia ad un Amico
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • PDF

OLIMPIADI DELLE NEUROSCIENZE: UNA SFIDA CHE COINVOLGE OGNI ANNO 30.000 STUDENTI IN 30 PAESI

ricerca evidenza

bandiera italia

 

Di Nicola Ferraro

Anna Pan di Novara è la campionessa italiana in carica 2014. Dopo aver vinto la finale di Trento, si è classificata sesta alla finale mondiale di Washington, prima tra gli studenti europei. Ma sono stati 300 gli studenti piemontesi che hanno accettato la sfida nel 2014, e l’hanno idealmente vinta insieme ad Anna Pan. Sono stati invece 30mila le ragazze e ragazzi di tutto il mondo in gara per stabilire chi fosse in grado di dare gli stimoli più originali alla ricerca scientifica su argomenti come l’intelligenza, la memoria, le emozioni, lo stress, l’invecchiamento, il sonno e le malattie del sistema nervoso.

Condividi, Stampa ed Invia ad un Amico
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • PDF

NASCE IN TOSCANA IL PRIMO OSPEDALE DI MEDICINA ALTERNATIVA E INTEGRATA

cronaca evidenza

bandiera italia

 

Di Nicola Ferraro

È un ospedale pubblico, il Petruccioli di Pitigliano in provincia di Grosseto, e vede la luce con lo stanziamento di 100.000 euro messi a disposizione da parte della Regione Toscana per esercitare una medicina integrata: agopuntura, fitoterapia, omeopatia e medicina tradizionale cinese accanto alla medicina classica (vedi). Grandi le aspettative in ambito culturale e sanitario che si pensa possano ruotare intorno all’iniziativa. “In questo modo -ha dichiarato Fabio Roggiolani, Presidente della Commissione Sanità del Consiglio regionale- finisce una guerra tra la medicina classica e le medicine complementari, che ha causato vittime solo tra i pazienti”.

Condividi, Stampa ed Invia ad un Amico
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Add to favorites
  • PDF
Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE