Rapporto medico-paziente, la continuità riduce la mortalità?

A cura de Il Pensiero Scientifico Editore   In un’epoca storica di continui e rapidissimi avanzamenti tecnologici, dove l’assistenza medica è sempre più spesso basata su l’approfondimento degli aspetti patofisiologici della malattia, la relazione medico-paziente rimane un elemento fondamentale.  Specie se coltivata nel tempo. Una revisione inglese pubblicata sul BMJ Open, infatti, ha dimostrato che […]