International Spring Meeting SIDO 2018, 16-17 marzo Napoli

di Patrizia Biancucci

L’incontro di primavera è un’occasione di approfondimento su temi di attualità clinica e scientifica in Ortodonzia, come nella tradizione della SIDO, Società Italiana di Ortodonzia.

Il Focus di quest’anno “BEFORE BRACES, ALL WE NEED IS KNOWLEDGE”,  è su Prevenzione e Programmazione, vale a dire cosa sapere e cosa valutare prima di scegliere gli apparecchi ortodontici. Il Centro Congressi della Stazione Marittima di Napoli è la sede inedita del convegno che riporta la Sido al mare, come nell’intenzione dell’attuale presidente Giuseppe Fiorentino, napoletano doc, che vuole offrire una cornice suggestiva per bellezza e accoglienza, con l’aggiunta di qualche piccola sorpresa per partecipanti.

Esperti italiani ed internazionali, tra i quali Claudio Buccelli, Pierpaolo Di Lorenzo, Alberto Laino, Giuliano Maino, Rosalia Leonardi, Pietro di Michele, affronteranno quattro argomenti non sempre al centro della divulgazione scientifica corrente ma di sicuro interesse per il clinico e per lo studioso:

  • La Prevenzione dei problemi di permuta ed eruzione dentaria Prevention in Transition and Eruption Disturbances
  • La Prevenzione delle controversie medico-legali alla luce degli ultimi orientamenti normativi italiani ed esteri Prevention of Forensic Litigation
  • Gli strumenti informatici 3D e la diagnostica che stanno profondamente cambiando l’approccio clinico anche in campo ortodontico. Diagnostic Changes by 3D Tools
  • Il trattamento precoce ed i suoi effetti in chiave di Prevenzione delle malocclusioni, una piccola finestra su un tema classico e sempre appassionante. Early Treatment: EBD and Clinic Experience

Dr. Fiorentino, vogliamo spiegare ai nostri lettori cos’è la SIDO?                                                                     La SIDO, Società Italiana di Ortodonzia, fondata nel 1968 da un gruppo di professionisti e studiosi per formare una cultura ortodontica, è al primo posto tra le associazioni ortodontiche europee con i suoi 3.149 soci, di cui 1.213 specialisti in Ortodonzia e 1.421 International Affiliates/Fellows. Gli obiettivi puntualmente raggiunti nel corso degli anni ha portato al costante incremento del numero dei Soci, fino a superare i 3500, compresi i Direttori di tutte le Scuole di specializzazione in ortodonzia esistenti in Italia.

L’incontro di primavera è tradizionalmente un momento di crescita culturale e di scambio di esperienze tra colleghi ed amici. Quali le novità in arrivo quest’anno?                                                            Le novità, in linea con le nuove metodiche verso la tradizione, sono delle Cover. Ripeschiamo infatti in versioni aggiornate alcuni progetti di successo dalla grande storia della SIDO: Premio Mondiale per la ricerca, Syllabus inerenti gran parte delle relazioni e/o topics disponibili sotto forma di FAD e materiali didattici per i Soci, incontri regionali con i medici di altre Specialità in sinergia con l’Ortodonzia, nuovo portale web per il Socio, e poi da buon napoletano non aggiungo altro per scaramanzia!

Quale rapporto tra lo Spring Meeting e l’International Congress di ottobre a Firenze?                                I due eventi sono indipendenti tra loro ma seguono un filo logico formativo. Questo permette di approntare programmi non ripetitivi e che completano nel lungo periodo progetti formativi per i soci, di anno in anno, da Spring a Congresso di autunno all’insegna del #GROWinSIDO:  un professionista serio che ha fatto dell’Ortodonzia la sua principale attività ha un’opportunità da non perdere. Io stesso posso ben dire di aver avuto SIDO quale stimolo e fonte principale della maggior parte della mia crescita professionale sin da prima della laurea: un debito che ripagherò solo in parte con l’impegno che sto profondendo per onorare questo incarico da Presidente.