Corsi per assistenti di studio odontoiatrico: regione approva il regolamento e dimentica il ruolo dell’Ordine

COMUNICATO STAMPA OMCeO Torino

Le Commissioni Albo Odontoiatri degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri delle province del Piemonte prendono atto con stupore e disappunto che la Regione ha approvato il regolamento dei corsi per le assistenti di studio odontoiatrico. La notizia ci arriva dagli organi di stampa generalista, ma poiché la Legge prevede un coinvolgimento specifico degli Ordini ci chiediamo come sia possibile che l’informazione arrivi per questi canali e veda coinvolta in anticipo una sola associazione di categoria.

Nell’elaborazione del progetto formativo, nel primo semestre dell’anno scorso erano infatti coinvolte insieme le associazioni di categoria, gli Ordini provinciali e la Regione: ma questo confronto, indispensabile per giungere a una corretta elaborazione del testo, è stato inspiegabilmente interrotto per giungere a conclusione con l’esclusione della componente ordinistica. Con rammarico constatiamo che la regione Piemonte non riconosce l’Ordine quale organo sussidiario dello Stato e interlocutore privilegiato e non prende atto di quanto dice la Legge, che sancisce il ruolo degli Ordini nel percorso di formazione e di valutazione di tale figura professionale.

Rimaniamo in attesa di un chiarimento dovuto, e ci auguriamo che le prossime eventuali decisioni regionali che riguardano la Professione odontoiatrica vedano il coinvolgimento attivo della rappresentanza istituzionale della professione, nel ruolo che le spetta, nella logica del miglior risultato possibile e di un corretto rapporto tra istituzioni.

CAO Torino

CAO Alessandria

CAO Asti

CAO Biella

CAO Cuneo

CAO Novara

CAO Verbano Cusio Ossola

CAO Vercelli

 

Seguici su
Twitter
  https://twitter.com/OmceoTo
Facebook  https://www.facebook.com/omceoTorino/
Sito di aggiornamento www.torinomedica.com
Sito istituzionale www.omceo.to.it