Dispositivi indossabili stato attuale e prospettive future

Dispositivi indossabili: stato attuale e prospettive future

di Maria Rosa De Marchi

In un articolo di qualche tempo fa avevamo inserito i dispositivi indossabili di ultimissima generazione tra le dieci innovazioni che potrebbero potenzialmente cambiare la medicina.

Le innovazioni nel campo dei sistemi wireless, dei dispositivi elettronici a basso consumo energetico e lo sviluppo dell’Internet of Things (IoT) stanno guidando lo sviluppo delle tecnologie in questo campo a grande velocità1, seppure, in ambito medico, i dispositivi indossabili siano una tecnologia di introduzione relativamente recente e ancora in via di sviluppo2.

I dispositivi indossabili e le app per telefono sono integrati con sistemi di telemedicina per dare una struttura più definita all’IoT in campo medico, che si può definire come un network di oggetti fisici che sono supportati e incorporati in sistemi tecnologici per la comunicazione dei dati. Il network è composto da oggetti che possiedono sensori di varia natura che interagiscono con le persone o con l’ambiente3.

Obiettivo primario: il monitoraggio costante dei parametri

L’obiettivo è permettere un monitoraggio continuo dei parametri vitali durante le normali attività quotidiane: lavoro, casa, durante l’attività sportiva etc. oppure nel corso di uno studio clinico, interferendo il meno possibile con le normali attività quotidiane e riducendo al minimo il discomfort2. Un altro obiettivo è integrare in modo ottimale gli output e le informazioni supplementari sullo stato di salute dei pazienti nel sistema di gestione sanitaria2.

Il monitoraggio regolare dei parametri aiuterebbe a stabilire in modo più chiaro e preciso le condizioni di salute dei pazienti e quando è richiesto intervento di personale sanitario1. Alcuni dispositivi di monitoraggio in commercio permettono di fornire istantaneamente e di inviare parametri singoli. Ma lo sviluppo auspicabile è quello di integrare diversi biosensori, sistemi di allarme e comunicazioni con i professionisti del settore sanitario, con tecnologia non ancora disponibile sul mercato2.

Aree di miglioramento

Secondo Statista, si prevede globalmente, nel 2022, per il mercato di tutti i tipi di dispositivi indossabili un volume di affari di 73 miliardi di dollari, in crescita sin dal 2016, anno della proiezione2.

Nell’ambito dei dispositivi medici a sensore, sono tre gli aspetti che necessitano di particolare attenzione: la stabilità a lungo termine, la resilienza e la biocompatibilità. Nei sensori su base tessile, i cicli di lavaggio possono causare degradazione meccanica, chimica e termica, quindi è necessario dirigersi verso la ricerca di nuovi materiali in grado di resistere per lunghi periodi di tempo.

La dimensione dei sensori è un altro requisito importante per aumentare la funzionalità e portabilità dei dispositivi. Infine, la sensibilità è un altro fattore da tenere in considerazione. Un possibile passo in avanti potrebbe essere dato dall’utilizzo di un sistema di amplificazione basato su nanomateriali, considerando attentamente con studi preclinici la biocompatibilità di questi e potenziali tossicità2.

L’innovazione e anche il mercato quindi percorrono parallelamente a grandi falcate la direzione dei dispositivi “intelligenti”. E la sicurezza? L’elemento fondamentale da garantire ai pazienti non sempre rimane il focus delle aziende produttrici. È di qualche mese fa la pubblicazione di un report relativo a una inchiesta che ha coinvolto in totale 36 Paesi e 59 organizzazioni, relativo ai tassi di richiamo dei dispositivi medici nei diversi stati. Ne avevamo parlato in modo approfondito in questo articolo.

Le informazioni raccolte portano di conseguenza a un altro problema: la privacy che riguarda la condivisione, la gestione e la destinazione di informazioni confidenziali che vengono raccolte dai dispositivi medici2.

 

Bibliografia

  1. Khan Y et al. Monitoring of Vital Signs with Flexible and Wearable Medical Devices. Adv Mater. 2016 Jun;28(22):4373-95.
  2. Dias et al. Wearable Health Devices—Vital Sign Monitoring, Systems and Technologies. Sensors (Basel). 2018 Aug; 18(8): 2414.
  3. Haghi et al. Wearable Devices in Medical Internet of Things: Scientific Research and Commercially Available Devices. Healthc Inform Res. 2017 Jan;23(1):4-15.