Master in Etica, Deontologia e Politica Sanitaria (MEDPOS): la prima volta dell’OMCeO della provincia di Torino

di Mario Nejrotti

Al via

Ai nastri di partenza il primo Master in Etica, Deontologia e Politica Sanitaria (MEDPOS), organizzato dall’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Torino (OMCeO TO),  in collaborazione con il Coripe Piemonte e diretto dal Presidente dell’ordine Guido Giustetto. Il Master si svolgerà a cavallo di due anni, dal settembre 2019 al luglio 2020.

È la prima volta che l’Ordine di  Torino organizza un momento formativo su queste tematiche di una così vasta portata.

Caratteristiche e Obiettivi  formativi

Infatti si legge nelle informazioni sul  sito dell’Ordine

che “All’interno di una vasta gamma di master attivi in Italia sui temi della sanità, il MEDPoS è l’unico specificamente dedicato all’etica, alla deontologia e alla politica sanitaria. Obiettivo principale è formare figure professionali in grado di svolgere attività di coordinamento, consulenza e approfondimento tecnico in tutti i temi di interesse e di competenza delle professioni sanitarie e, per la prima edizione, in particolare per la professione medico chirurgica e odontoiatrica.  Il percorso formativo è organizzato in modo da mettere il partecipante in condizione di comprendere le responsabilità esercitate dagli Ordini, dagli altri organismi rappresentativi e dalle aziende sanitarie della professione, nonché di affrontare i problemi etici, deontologici, di politica sanitaria con competenza, rigore metodologico e capacità analitica”.

Gli obiettivi del Master che si articola su tre moduli, che si concluderanno tutti con una prova valutativa, sono i seguenti:

  • un modulo di base finalizzato a fornire gli elementi necessari a conoscere i fondamenti etici e deontologici del ruolo dell’organizzazione e delle funzioni svolte dagli Ordini e i principali temi trattati negli organismi rappresentativi;
  • un modulo di approfondimento sull’organizzazione e il funzionamento dei sistemi sanitari nonché sugli aspetti più rilevanti della professione;
  • un modulo di approfondimento sulla appropriatezza dell’atto medico e sui temi eticamente sensibili.

 Gli argomenti dei trimestri

Più nello specifico nel corso del primo trimestre ,che partirà a settembre 2019 e si concluderà con la fine dell’anno, si discuterà dei  fondamenti etici e deontologici della professione medica; natura e funzioni degli ordini e temi di interesse degli organismi rappresentativi. Inoltre si approfondiranno legislazione e rapporti con le istituzioni.

Il secondo trimestre, che si snoderà dall’inizio 2020 fino all’aprile, porterà gli allievi a conoscere l’organizzazione e il funzionamento dei sistemi sanitari e gli aspetti più rilevanti della professione. Infine nel terzo e ultimo trimestre si parlerà, da maggio a luglio 2020, di appropriatezza dell’atto medico e di temi eticamente sensibili.

Sono previste 19 settimane di lezione, concentrate nei fine settimana, per due volte al mese, per essere compatibili con l’attività degli operatori in servizio.

Altra nota interessante del corso è un tirocinio da realizzare presso gli Ordini e le istituzioni con le quali gli Ordini si rapportano.

Oltre alle verifiche trimestrali è prevista una prova finale, di carattere individuale, tesa ad affrontare uno specifico problema di ricerca applicata o teorica, da discutere al termine delle attività didattiche.

A chi è diretto

Il corso è interessante per una vasta gamma di specialisti. Infatti sono ammessi al Master  i laureati in Medicina e Chirurgia, in Odontoiatria,  e coloro che anno superato almeno un corso triennale con formazione di base in uno dei seguenti ambiti: scienze economiche, scienze giuridiche, scienze politiche.

L’iniziativa riveste una notevole importanza nel panorama formativo nazionale, perché permette una conoscenza diretta di problematiche che si imparavano speso  esclusivamente per interesse personale o sul campo, specie in ambito ordinistico.

 Iscrizioni e informazioni

Le iscrizioni saranno aperte fino alle ore 23.59 dell’8 settembre 2019 e dovranno essere effettuate tramite pec, fax, posta raccomandata o mediante consegna a mano.

Per ogni altra informazione si può accedere al sito ufficiale dell’OMCeO Torino o cliccare sulla pagina  Informazioni a questo link