Visita gratuita: il NO della CCEPS

di Patrizia Biancucci Che non sia consentito pubblicizzare la visita gratuita era già previsto nel Codice Deontologico, eppure la CCEPS (Commissione Centrale per gli Esercenti le Professioni Sanitarie) si è dovuta pronunciare respingendo il ricorso fatto da un direttore sanitario, responsabile dei messaggi pubblicitari della struttura in cui lavora, confermando la sospensione dall’esercizio professionale, decisa dall’Ordine […]