Il lettore di quotidiani del futuro? Sarà forse un po’ militante e un po’ mecenate

L’interrogativo più frequente che circola sul futuro del giornalismo riguarda la sopravvivenza della carta come supporto fisico sul quale diffondere le notizie. Ma il mdilagare di Internet e dei social, che già oggi pubblicano una massa enorme di notizie in forma (ritenuta) gratuita, forse dovrebbe imporre una serie di domande molto più importanti: è davvero […]

GIORNALI: IL CATALOGO DELLA DIFFUSIONE È’ QUESTO

    La crisi morde in tutti i settori della vita civile. Circolano meno soldi e quelli destinati alla pubblicità sono i primi a sparire. La recessione ha colpito prima l’industria, poi il commercio e infine il terziario: servizi, editoria, volontariato… Una misura attendibile della gravità della situazione complessiva (sia da un punto di vista economico […]