ODONTOIATRIA FORENSE, ETICA DELLA PROFESSIONE

di Patrizia Biancucci

Corso di perfezionamento dal 23 marzo 2018 a Modena

Il corso, organizzato a Modena dalla SIOF, Società Italiana di Odontoiatria Forense, presieduta dal prof. Claudio Buccelli (Ordinario Medicina Legale Università Federico II di Napoli) è giunto alla quarta edizione e si articola in cinque incontri a partire dal 23 marzo 2018.

Finalizzato alla formazione teorica e pratica dell’odontoiatra che voglia approfondire le conoscenze di Odontoiatria Forense, fornisce gli strumenti per potersi cimentare nella valutazione interdisciplinare del danno clinico odontoiatrico in collaborazione con il medico legale, così come previsto dalla legge Gelli Bianco.

Come spiega Claudio Buccelli, presidente nazionale SIOF “L’esigenza formativa di Odontoiatri Forensi con particolari competenze, nasce dall’attuale incremento del contenzioso medico legale in ambito odontostomatologico, responsabile il mutamento dello stato sociale ma anche la trasformazione del modello organizzativo di erogazione delle cure odontoiatriche”

Per questo il percorso formativo è stato pensato in modo da fornire all’Odontoiatra adeguate conoscenze in tema di Responsabilità Professionale, stima del danno, condivisione delle competenze professionali con il Medico Legale, con l’Avvocato e con l’Assicurazione, di Identificazione personale in campo odontostomatologico, abusi e lesioni personali di pertinenza Oro-Maxillo-Facciale, diagnosi di età su soggetti in vita, anche ai fini della valutazione della imputabilità e della responsabilità.

Altra importante finalità del corso è contribuire a creare nel professionista un’Etica comportamentale e delineare ciò che maggiormente lo tutela nel rapporto con il paziente e con la struttura, tenendo in considerazione che un modus operandi etico e prudente costituisce già di per sé uno dei meccanismi più efficaci di prevenzione del contenzioso.

Durante i vari incontri vengono forniti gli elementi necessari per poter effettuare una corretta analisi dell’attività professionale e dei suoi risultati e quindi indirizzare il medico legale nella valutazione complessiva del danno, con  grande attenzione riservata alla parte pratica per la corretta conoscenza della professione.

L’offerta formativa è altamente specialistica e professionalizzante nel settore delle tematiche e delle discipline forensi in ambito odontoiatrico; le lezioni infatti saranno tenute da autorevoli medici legali, da docenti universitari, da giuristi e da liberi professionisti che si occupano abitualmente di responsabilità professionale.

In ogni incontro saranno discussi collegialmente casi pratici di contenzioso per i quali verrà descritta la metodica di gestione più efficace nel sostenere gli interessi sia del paziente sia del medico o della struttura. Al termine del corso sarà infine analizzata, nella forma e nel contenuto, una perizia tecnica di parte a finalità medico legale che dovrà essere personalmente redatta da ciascun partecipante.

Le date individuate sono il 23-24 marzo, 27-28 aprile, 22-23 giugno, 21-22- settembre, 9-10 novembre. Come di consueto, le lezioni si svolgeranno il venerdì (dalle 14.00 alle 19) ed il sabato (dalle 9.00 alle 18.00) per favorire i corsisti fuori sede e non penalizzare eccessivamente la loro attività lavorativa.

Sono infine da considerarsi parti integranti del corso gli eventi culturali organizzati dalla SIOF durante l’anno, per i quali è prevista la partecipazione gratuita dei corsisti.