La terapia ormonale per il cancro alla prostata potrebbe proteggere da COVID-19

I pazienti con carcinoma alla prostata trattati con terapie di deprivazione androgenica (ADT) sembrano avere un basso rischio di contrarre l’infezione da SARS-COV-2 e di essere affetti dalle complicazioni della sindrome respiratoria da COVID-19, notevolmente più basso rispetto ad altri pazienti oncologici. Se confermato, trattamenti a breve termine con ADT potrebbero essere presi in considerazione […]